Tu sei qui

P20- Laboratori didattici per il miglioramento delle competenze di base - cod. identificativo 10.2.2A-FSEPON-LO-2017-10

Versione stampabileVersione PDF

La proposta progettuale mira all'innalzamento delle competenze di base perseguendo

l'inclusione come processo che si riferisce alla globalità delle sfere educativa e sociale e che guarda a tutti gli alunni e a tutte le loro potenzialità.

Attraverso la promozione della didattica attiva, cooperativa e laboratoriale si mettono gli studenti al centro del loro percorso di apprendimento e si valorizza il loro spirito d’iniziativa. L'intento è di progettare attività che, in maniera efficace e coinvolgente, promuovano lo sviluppo di alcune competenze di base.

La progettazione degli interventi scaturisce da attenta valutazione ed individuazione delle aree di fabbisogno del territorio in cui la scuola opera e dei destinatari a cui si rivolge. Il progetto ha la finalità di proporre agli alunni alcune esperienze educativo-didattiche che permettano il potenziamento delle competenze di base. Il progetto si sviluppa attraverso i seguenti 9 moduli:

 

  • INGLESE secondaria
  • INGLESE BIS secondaria
  • INGLESE TRIS secondaria
  • ASCOLTO, PARLO, LEGGO E SCRIVO primaria
  • ASCOLTO, PARLO, LEGGO E SCRIVO secondaria
  • PROBLEMI E CODING
  • INGLESE primaria
  • INGLESE BIS primaria
  • MATEMATICA classi 2^ secondaria di 1°

 

Istituto Comprensivo di Carpenedolo - Via Dante,30 -  25013  Carpenedolo (Brescia) Italy - C.F. 94007000170- C.M. BSIC849006 - tel. + 39 030 969 009

Privacy - Cookie Policy

a cura di Mario Varini - EUCIP IT Administrator certified.
CMS Drupal ver. 7.60 del 18/10/2018 agg. 19/10/2018• XHTMLCSS

Sito realizzato nell'ambito del progetto "Un CMS per la scuola" di Porte Aperte sul Web
Comunità di pratica per l'accessibilità dei siti scolastici - USR Lombardia

Licenza Creative Commons

Il modello di sito è rilasciato sotto licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo (3.0 Italia) per permetterne
la diffusione e il riuso liberi con citazione degli autori e con l'indicazione che potrà essere utilizzato dalle scuole italiane che ne faranno richiesta.

Per informazioni, solo se appartenenti a Pubblica Amministrazione, contattare Mario Varini con e-mail istituzionale ( @istruzione.it )